Il lavoro accessorio nel 2016

TUTTE LE NOVITA’ SUL LAVORO ACCESSORIO PAGATO CON I VOUCHER dall’INPS nel 2016
Con l’entrata in vigore del decreto attuativo del Job Act D.L. 15 giugno 2015 n.81 si è modificata la natura del contratto di lavoro accessorio, che va inteso come l’insieme di prestazioni lavorative che non danno luogo, con riferimento alla totalità dei committenti, a compensi superiori a € 7000 netti nel corso di un anno solare.
Viene meno così il limite precedente stabilito alle prestazioni meramente occasionali, che rimane comunque fissato a 2.000€ per ciascun committente. La durata della prestazione di lavoro accessorio non deve superare i 30 giorni per committente.

Leggi l’intero articolo su: http://www.marketmovers.it/2016/01/il-lavoro-accessorio-nel-2016.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *